INCREMENTO RAPIDO DELLA STATURA

Alzare l’altezza del corpo eliminando i dolori ai piedi

INCREMENTO RAPIDO DELLA STATURA

La bassa statura può condizionare in senso negativo la qualità della vita sia di uomini che di donne. L’incremento rapido della statura è un’intervento di chirurgia estetica ideale per guadagnare centimetri in altezza senza dover ricorrere a procedure ortopediche estremamente invasive e di difficile guarigione.

Il Dott. Mattia Colli esegue una tecnica esclusiva di incremento rapido della statura innovativa riconosciuta a livello europeo come la più sicura ed efficiente e che permette anche un un beneficio pazzesco in regione metatarsale per eliminare il dolore intenso che si manifesta nelle donne che indossano per prolungati periodi i tacchi o uomini che praticano molteplici ore di attività sportiva.

Fino a poco tempo fa non esistevano alternative alle procedure chirurgiche ortopediche, estramamente dolorose e di prolungata e difficile guarigione per poter guadagnare pochi centimetri: le tecniche chirurighe di Lizarov e Albizzia ottenevano un allungamento degli arti inferiori con fissatori esterni che costringevano i pazienti a lunghissimi periodi di allettamento e di carico nel post-operatorio con cicatrici visibili e nella maggior parte dei casi introflesse all’interno della cute lungo il profilo laterale della gamba.

Conquistare e acquisire centimetri in statura con procedura sicura e che permette inoltre di avere uno spessore morbido permanente ed interno al tallone e all’area metatarsale (parte anteriore del piede) annullando i dolori ai piedi dopo prolungate serate eleganti e dopo attività sportive intense.

Guadagnare centimetri non è più un sogno impossibile ma una conquista facilmente raggiungibile, purchè supportata dall’estrema conoscenza e abilità manuale del Chirurgo. Oggi, l’aumento rapido della statura è possibile addirittura senza anestesia totale, ma in regime ambulatoriale.

Il raggiungimento delle aspettative è frutto del rapporto che il Medico Chirurgo e la paziente instaurano fin dalla prima visita: dal Dott. Mattia Colli vengono programmati interventi con risultati attendibili e reali; nell’eventualità di non poter promettere il risultato desiderato, il medico chirurgo si riserverà di far ricorso all’aiuto di ulteriori tecniche per raggiungere l’obiettivo.

La soddisfazione e il gradimento per i risultati ottenuti è costantemente monitorata anche negli anni a seguire l’intervento. La possibilità di avere una testimonianza diretta da parte delle pazienti sulla propria esperienza rende il Dott. Mattia Colli un medico con cui potersi confrontare direttamente per conoscere le soddisfazioni, chiarire eventuali dubbi e trovare le motivazioni dei propri pazienti.

I pazienti che incontrano il Dr. Mattia Colli provengono da tutto il Mondo. Per ridurre i tempi d’attesa e trasferimenti è possibile ottenere una consulenza online in modo da poter fornire una prima impressione sulla riuscita dell’intervento.

INCREMENTO RAPIDO DELLA STATURA: PERCHE’ SCEGLIERE IL DOTT. MATTIA COLLI

Dal Dott. Mattia Colli la ricerca scientifica ha permesso di comprendere come utilizzare i propri tessuti per ottenere l’incremento rapido della statura senza dover ricorrere a filler o sostanza prodotte da aziende farmaceutiche che dimostravano problematiche a lunga distanza non indifferenti: molti filler di acido ialuronico vengono ancora oggi prodotti con un legame particolare per poter sorreggere il peso corporeo, mantenere il volume e permettere un lento riassorbimento; ciò permette un riassorbimento parziale con la possibilità di formare cisti all’interno dell’incavo plantare con fastidiose alterazioni della sensibilità e a volte scosse di dolore. E’ fortemente sconsigliato l’utilizzo di filler non riassorbibili per la loro possibilità di dislocare, infiammare il tessuto e infettarsi anche a lunga distanza.

L’utilizzo dei propri tessuti ha estremi vantaggi: nessuna reazione allergica, nessuna reazione collaterale, nessuna reazione autoimmune. Il Dott. Mattia Colli da diversi anni utilizza il proprio tessuto adiposo che solo negli ultimi anni ha dimostrato di possedere qualità e caratteristiche che vanno ben oltre lo scopo di mantenere volume in modo permanente: il tessuto adiposo infatti contiene al suo interno cellule staminali adulte che liberano un quantitativo elevato di endorfine naturali e sostanza anti-infiammatorie, cioè di molecole che eliminano il dolore. Ecco che quindi, prelevate, processate (pulite dai liquidi infiammatori) e re-inserite a livello del tallone e regione del metatarso (piede anteriore) permettono di aumentare di volume, eliminare il dolore e l’infiammazione di eventuali fasciti plantari o di andature non perfettamente corrette che portano ad una infiammazione dei tessuti e articolazioni.

Il prelievo del tessuto adiposo e l’incremento rapido della statura può essere associato all’eliminazione del grasso e al modellamento dei profili corporei slanciati, uno dei principali obiettivi della liposuzione – liposcultura, tecnica che rende possibile armonizzare ed esaltare il proprio fisico.

La grande scoperta su come utilizzare le potenzialità delle cellule staminali adulte estratte da tessuto adiposo permette non solo eliminare la fastidiosa sensazione di pesantezza e di dolore ai piedi ma anche di rigenerare il tessuto cartilagineo, osseo e tendineo migliorando tutto lo status dei tessuti che compongono le varie e piccole articolazioni del piede.

Il Dott. Mattia Colli utilizza medical device per la processazione del tessuto adiposo, dell’estrazione delle cellule staminali senza l’utilizzo di enzimi o sostanze che possano manipolarle o modificarle, sono di sono di altissima qualità con marchio CE e di ultima ingegneria biomedicale (le forze meccaniche e traumatiche come la centrifugazione vengono completamente abolite in modo da evitare la morte delle cellule)

INCREMENTO RAPIDO DELLA STATURA: A CHI E’ CONSIGLIATA?

L’intervento di incremento rapido della statura viene consigliato a tutti i pazienti che:

– desiderano guadagnare centimetri in altezza

– desiderano eliminare il dolore ai piedi dopo lunghe ore con le scarpe col tacco

– dediderano eliminare il dolore dopo lunghi allenamenti sportivi

– vogliono preservare o curare eventuali infiammazioni alla pianta del piede non responsive all etradizionali tecniche fisioterapeutiche

– desiderano ritrovare la sicurezza nel movimento articolare

– realizzano il sogno di poter tornare a indossare le calzature desiderate o riprendere le proprie attività fisiche

Le caratteristiche del paziente idoneo a questa procedura chirurgica di rigenerazione articolate sono:

– buono stato di salute (esami del sangue ed ECG)

– svariati traumi accumulati nel tempo e mai guariti perfettamente ai piedi

– difficile e faticosa guarigione plantare o articolare

– aspettative realistiche

INCREMENTO RAPIDO DI STATURA – COSA SAPERE PRIMA DELL’INTERVENTO

Preparazione all’intervento di rigenerazione articolare

Prima dell’ intervento di incremento rapido della statura dovranno essere effettuate tutte le analisi del Sangue ed ECG elencati e prospettati in sede di prima visita. Se il Chirurgo ritiene necessario al fine di valutare un’importante effetto rigenerativo del tessuto infiammato o che ha subito un trauma, il paziente deve portare con sé una risonanza magnetica RMN recente del piede e sua articolazione per valutare non solo il tessuto fasciale plantare ma tutto l’insieme articolare e poter ottenere un planning di un persorso terapeutico sempre più personalizzato.

Tecnica d’intervento per l’incremento rapido della statura

L’intervento di incremento rapido della statura prevede differenti fasi: il Chirurgo dopo aver disegnato l’area del corpo in cui andrà a operare, procede all’estrazione del tessuto adiposo dall’area donatrice.La seconda fase è di processazione e trattamento dell’adipe in modo da eliminare i detriti infiammatori (sostanza oleosa del grasso), preservare ed estrarre le cellule staminali per eliminare il dolore e per rigenerare un tessuto infiammato o che ha subito un forte trauma. La terza fare è l’inserimento e impianto del tessuto adiposo a livello del tallone, nell’area metatarsale e a livello della fascia plantare. La quarta fase è una distribuzione uniforme del tessuto trapiantato. La metodica non lascia segni di riconoscimento e non presenta cicatrici visibili.

Visita medico chirurgica

Il Chirurgo visita il paziente evidenziando le aree del piede del tallone, del metatarso (parte anteriore del piede) e la tipologia di pianta che il piede presenta. Un’eventuale sofferenza articolare viene studiata valutand il degrado dei tessuti tramite risonanza magnetica RMN. Successivamente verifica il grado di movimento articolare in carico e scarico in modo da spiegare in maniera del tutto trasparente al paziente quale risultato si può ottenere; infatti dal Dott. Mattia Colli il paziente viene ascoltato in dettaglio per poter elaborare un programma operatorio di altissima professionalità dove vengono prospettati aspettative realistiche e concrete.

 

Se le aspettative del paziente in merito al risultato ricercato dall’intervento non sono realistiche, la procedura non sarà assolutamente realizzata; nel paziente molto magro, che non dispone grasso sufficiente da poter prelevare e processare, l’unica alternativa valida è l’inserimento di acido ialuronico riassorbibile. La metodica con il filler, a differenza del tessuto adiposo, i cui risultati sono permanenti, andrà ripetuta a suo completo riassorbimento.

INCREMENTO RAPIDO DI STATURA – COSA SAPERE PRIMA DELL’INTERVENTO

Consenso informato

Quando il paziente ha chiarito tutti i dubbi e decide di effettuare l’intervento di incremento rapido della statura viene guidato nella compilazione del documento del consenso informato, redatto in base al proprio caso clinico.

Accertamenti Clinici

Il paziente deve effettuare gli esami clinici prescritti dal Chirurgo per certificare e dimostrare l’idoneità dello stato di salute per la totale sicurezza e tranquillità del paziente, che deve essere sempre la prima preoccupazione. Nel caso in cui si scoprissero eventuali patologie o gli esami registrassero anomalie, sarà premura del Medico Chirurgo informare sullo stato di salute e poter pianificare l’intervento con altre tecniche anestesiologiche per evitare qualsiasi rischio ad esse connesse.

Ricovero della paziente

Il paziente viene ricoverato alla mattina a digiugno da mezzanotte della sera prima. Il programma pre-operatorio viene nuovamente revisionato e convalidato una seconda volta, così come gli esami clinici (double check). Il paziente viene preparato nella propria sala dedicatagli e quando è tutto pronto viene trasferito al blocco operatorio.

Anestesia

Il Dott. Mattia Colli ha deciso di abbandonare l’anestesia totale con i relativi pericoli: gli interventi chirurgici vengono eseguiti con le più moderne tecniche anestesiologiche di sedazione profonda (anestesia locale + anestesia endovenosa), così che la paura e la sensazione del dolore sono completamente annullate mentre l’inconscio è invaso da sogni e immagini piacevoli.

L’anestesia locale avviene mendiante l’introduzione di anestetico nei reperi anatomici in cui passano i nervi che forniscono l’innervazione principale del piede (malleolo interno e malleolo esterno) da trattare in modo da eliminare efficacemente la sensazione di dolore. L’inserimento di tale soluzione, denominata tumescente, avviene anche con un vasocostrittore (adrenalina) per evitare i sanguinamenti, perché riduce l’afflusso di sangue nell’area da trattare permettendo al Chirurgo operatore di lavorare al meglio e in maniera delicata, riuscendo ad eliminare una maggiore quantità di adipe.

Altro vantaggio è avere un ritorno alla vita sociale immediato senza dover sopportare situazioni classiche di stanchezza, giramento di testa e spossatezza tipiche dello smaltimento dei farmaci dell’anestesia totale. Poche ore successive all’operazione il paziente può essere dimesso con le medicazioni relative all’area di prelievo e di trapianto e utilizzare immediatamente l’articolazione.

INCREMENTO RAPIDO DELLA STATURA – INTERVENTO CHIRURGICO

L’intervento di incremento rapido della statura preve una fase iniziale in cui si effettuano piccolissime incisioni necessarie all’introduzione di fini sonde e sottili cannule. La lunghezza di tali incisioni di solito è di 2 – 3 mm; vengono effettuate in aree anatomiche mirate ad essere il più nascoste possibili e allo stesso tempo agevoli all’eliminazione del grasso. Normalmente le incisioni della rigenerazione articolare non lasciano cicatrici visibili o evidenti.

Se l’intervento di incremento rapido della statura è finalizzato a eliminare il dolore e infiammazioni a livello del piede richiede una conoscenza estrema dell’anatomia, soprattutto per individuare le aree più ricche di cellule staminali nella sede di prelievo del tessuto adiposo. Un prelievo profondo permette la raccolta di un maggior numero di cellule e un migliore risultato chirurgico: il paziente infatti potrà palpare senza percepire o avvallamenti, tipici di chi lavora in porzioni anatomiche superficiali e con un grado di minor difficoltà chirurgica.

Il tessuto adiposo in questa fase subisce una processazione volumetrica: i prodotti infiammatori (olio e sangue) vengono efficacemente e totalmente eliminati; se l’obiettivo è quello di guadagnare il più possibile centimetri in altezza, il volume dell’adipe viene preservato interamente, mentre se l’intervento viene effettuato per eliminare il dolore o infiammazioni alla pianta del piede, la processazione del tessuto adiposo prevede l’eliminazione delle cellule adipose più grandi e la concetrazione delle cellule staminali contenute all’interno del grasso. Le vecchie tecniche di centrifugazione non permettevano l’eliminazione completa dei liquidi infiammatori e la maggior parte delle tecniche ad oggi utilizzate non prevedono la riduzione del volume del grasso).

L’ultima fase prevede l’impianto del tessuto adiposo preservato nel suo volume oppure ricco di staminali da grasso all’interno del tallone, metatarso e fascia plantare. Una volta terminato l’innesto il paziente verrà fasciato con particolari medicazioni e smedicato dopo circa 24h.

Una volta controllate le condizioni cliniche del paziente, vengono fornite e prescritti tutte le terapie antibiotiche da assumere e il paziente può lasciare la clinica caricando per i primi giorni sulla parte laterale del piede.

INCREMENTO RAPIDO DELLA STATURA POST-OPERATORIO

Dopo la rimozione delle medicazioni è normale vedere l’area anatomica di prelievo trattata leggermente gonfia ed edematosa; anche a livello del piede nelle prime 24h si avverte un leggero gonfiore e una strana sensazione di formicolio quando si prova ad appoggiare completamente la pianta del piede e che tende a svanire pochi giorni dopo durante la guarigione, mentre l’effetto anti-dolorifico è già presente a 48h dopo l’innesto delle cellule staminali: l’infiammazione svanisce e la sensazione di “piede bloccato” o fortemente sensibile svanisce nel decorso post-operatorio.

Nel caso di iniezione articolare l’articolazione sembra “lubrificata”, i capi articolari si muovono meglio e in completa rotazione senza avvertire più il fastidio e il dolore.

Il Dott. Mattia Colli non immobilizza il paziente terminato l’atto operatorio ma gli consente immediatamente il movimento; ciò permette una grandissima facilità di ridistribuzione dei liquidi infiammatori che defluiscono immediatamente dell’area trattata diminuendo radicalmente il trauma e permette di distribuire meglio il trapianto di tessuto adiposo.

A differenza dei filler a base di ialuronico riassorbibile, i risultati dell’intervento di incremento rapido della statura con l’innesto di tessuto adiposo sono permanenti.

RISULTATO

L’intervento di incremento rapido della statura è uno dei principali richiesti dai pazienti per la sua rapida guarigione e abilità chirurgica che rende il  Dott. Mattia Colli uno dei pochi medici al mondo che effettuano interventi all’avanguardia, sicuri ed efficaci, frutto della combinazione di ricerche scientifiche e ingegneria biomedicale, non solo per guadagnare centimetri in altezza ma anche intervenire in ambito di medicina e chirurgia rigenerativa contro dolori, infiammazioni, traumi e problemi articolari del piede.

Le procedure ortopediche estremamente invasive di Lizarov e Albizzia vedevano una guarione in circa 6 – 8 mesi con il successivo intervento di rimozione dei fissatori e permettevano di raggiungere intorno i 4 – 5 cm di altezza. Con il superamento della tecnica, l’incremento rapido della statura permette di raggiungere 3 – 4 cm di altezza con un fondamentale vantaggio, ovvero che il risultato è permanente e che la metodica può essere effettuata a distanza di 6 mesi ottenendo un ulteriore incremento staturale. I filler a base di ialuronico devono invece essere ripeturi dopo circa 6 mesi.

Fino a poco tempo fa non esistevano alternative alle procedure chirurgiche ortopediche, estramamente dolorose e di prolungata e difficile guarigione per poter guadagnare pochi centimetri: le tecniche chirurighe di Lizarov e Albizzia ottenevano un allungamento degli arti inferiori con fissatori esterni che costringevano i pazienti a lunghissimi periodi di allettamento e di carico nel post-operatorio con cicatrici visibili e nella maggior parte dei casi introflesse all’interno della cute lungo il profilo laterale della gamba.

Tutti i pazienti che si rivolgono al Dott. Mattia Colli hanno l’opportunità di potersi curare, prevenire e guarire con i propri tessuti, senza affrontare interventi demolitivi di ortopedia che prevedono l’eliminazione dell’articolazione e parte dell’arto e inserimento di protesi in metallo.

Le cellule staminali impiantata hanno come primo effetto scientifico il rilascio di endorfine naturali, segnali cellulari deputati a eliminare il dolore; le stesse cellule rilasciano anche un peptide antibiotico che aiuta certamente nella prevenzione antibiotica locale.

Il fattore più importante è che queste cellule, preservate interamente nella loro funzionalità senza essere danneggiate da foze meccaniche né da enzimi o sostanze dannose, rilasciamo un quantitativo altissimo di segnali cellulari che permettono ai tessuti danneggiati e in via di degenerazione di ripararsi e guarire perfettamente senza lasciare esiti cicatriziali. Il miglioramento e la fase di guarigione si osserva non solo a livello delle condizioni biologiche ma anche a livello istologico.

DOMANDE FREQUENTI

ADDOMINOPLASTICA

Casi trattati

ADDOMINOPLASTICA


dr. mattia colli
news

contattaci

Start typing and press Enter to search