RINOPLASTICA

CHIRURGIA ESTETICA NASO

RINOPLASTICA – UOMO

Il naso ha ruolo estetico fondamentale nel volto di un uomo. Per dirare forma in armonia con i lineamenti del volto è necessario sottoporsi a un intervento di rinoplastica.

Persone con parametri del viso sproporzionati, percepiscono, tanto a casa quanto a lavoro, un senso di difetto e debolezza. Una gobba troppo pronunciata o un setto deviato, possono innescare dei meccanismi psicologici che influiscono sull’autostima.

Un intervento chirurgico di rinoplastica, pertanto, potrebbe aiutare il paziente a riacquistare fiducia in sè, elimanando quella sensazione di imperfezione che lo caratterizza.

L’intervento estetico di rinoplastica non è semplice e non è uguale per tutti perché dipende molto dal difetto congenito del paziente. Il dolore legato all’intervento di rinoplastica legato anche all’utilizzo di tamponi e anestesia, frena il paziente. Ma dal Dott. Mattia Colli  il processo è diverso rispetto al metodo tradizionale.Infatti non vengono utilizzati tamponi e il paziente si sottopone a una sedazione profonda e anestesia locale, in modo che possa recuperare il normale stile di vita nel più breve tempo possibile, evitando lo svantaggio della stanchezza post operatoria.

L’intervento di rinoplastica ha una durata media di un’ora, a seconda del tipo di operazione cui deve sottoporsi il paziente e dipendentemente dal tipo di difetto da correggere.

RINOPLASTICA – UOMO: A CHI È CONSIGLIATA

L’intervento risolve problemi estetici legati a un naso che non corrisponde ai tratti somatici del volto. Chi si sottopone a interventi di questo genere, di solito, sono pazienti caucasici per ridurne la forma: tendenzialmente presentano un “naso a patata” o “punta carnosa”. Altri pazienti interessati a un’operazione chirurgica di questo tipo sono coloro che hanno un naso largo, deviato o storto e quindi non in proporzione con i lineamenti del volto.

Prima dell’intervento chirurgico di rinoplastica il naso viene suddiviso in 3 porzioni fondamentali:

  • Terzo prossimale: la parte più alta del naso
  • Terzo medio: la zona centrale
  • Terzo distale: la punta

La rinoplastica è un intervento che serve per correggere la larghezza e talvolta anche la lunghezza del naso. Un naso prepotentemente pronunciato che va ben al di fuori le forme classiche e non perfettamente rispondente ai lineamenti del volto, può essere modificato attraverso un intervento di rinoplastica.

Un naso particolarmente “all’insù”va corretto con con un intervento di rinoplastica che mira a ridare una forma rettilinea. Per pazienti di origine caucasica, afroamerica, sudamericana o caraibica l’intervento prevede un aumento del terzo medio e una diminuizione del terzo distale, ossia della punta.

Anche un avanzamento di età potrebbe comportare una deformazione del setto nasale che va corretta con un intervento di rinoplastica che determina, altresì, un ringiovanimento del volto.

    Compila il seguente modulo per richiedere una visita medica con il Dottore
    Costo della visita 150€



    Casi trattati

    RINOPLASTICA

    Testimonianze

    RINOPLASTICA

    RINOPLASTICA PRIMARIA E SECONDARIA

    Prima di sottoporsi all’intervento chirurgico, il Medico si curerà di osservare attentamente le analisi del sangue. Il volto del paziente viene analizzato nel dettaglio e assieme a lui, il Chirurgo deciderà il profilo migliore.

    Esistono due tipi di procedure di rinoplastica:

    • Quella primaria, di solito eseguita su un paziente che non si è mai sottoposto a un intervento di rinoplastica;
    • Quella secondaria, eseguita su pazienti già in precedenza sottoposti all’intervento di rinoplastica.

    Nel primo caso si cercherà di stabilire la forma migliore in base alle caratteristiche del volto. Nel secondo caso, invece, si cercherà, ove possibile, di correggere eventuali errori commessi durante il primo intervento.

    COSA SAPERE PRIMA DELL’INTERVENTO DI RINOPLASTICA

    Prima di sottoporsi all’intervento di rinoplastica, il paziente dovrà andare in prima visita dal Medico Chirurgo, il quale durante l’anamnesi, saprà se è un candidato idoneo a sottoporsi all’intervento di rinoplastica. Viene effettuato uno studio del volto del paziente e verranno proposte, in anteprima, delle immagini in 3D con i difetti del paziente, in modo da rendere quanto più verosimile il risultato finale.

    Esistono due tipi di rinoplastica:

    • La rinoplastica aperta che prevede incisioni interne e d esterne a forma di “z” o di “v” e mai lineari e che determinano una piccola cicatrice non visibile.
    • La rinoplastica chiusa, che prevede un intervento direttamente dalle mucose fino ad arrivare ai tessuti cartilaginei, in modo da tale che non rimanga il segno cicatriziale.

    Questa seconda opzione vale per i pazienti che godono di buona respirazione e hanno un difetto estetico visibile da correggere.

    RINOPLASTICA – TIPOLOGIE DI INTERVENTI

    La rinoplastica secondaria permette di ridare forma armoniosa al naso che ha già subito un intervento di rinoplastica ma con scarsi successi. Si progetta di nuovo l’architettura del naso tramite la modellazione delle componenti strutturali dello stesso e donare bilanciamento al volto.

    La rinoplastica che ha danneggiato l’attività respiratoria del paziente dovrà essere efficacemente ripristinata attraverso un secondo intervento di rinoplastica che determinerà anche una correzione dei difetti ottenendo risultati estetici che soddisfino quanto più possibile le aspettative del paziente.

    La rinoplastica secondaria è un intervento aperto perché permette al Medico Chirrurgo di avere una migliore visuale per il ripristino armonioso delle parti anatomiche. L’intervento di rinoplastica, pertanto è diverso a seconda della correzione cui deve sottoporsi il paziente.

    Un paziente che si sottopone a un intervento di rinoplastica secondario, ottiene risultati sperati e molto pèiù soddisfacenti rispetto al primo intervento.

    Esistono diversi tipi di nasi:

    • Naso Aquilino, cosiddetto perché è molto simile al becco di un’aquila. Prepotentemente pronunciato, toglie spazio agli occhi, che verranno notati solo in secondo piano. Si tratta di un difetto congenito perché ereditato da uno dei due genitori o, talvolta, anche a seguito di un incidente che crea una gobba lungo il terzo medio. L’intervento di rinoplastica ridà una forma armoniosa al naso, correggendo la gobba e assottigliando la punta.
    • Naso a patata, cosiddetto per la particolare forma tondeggiante. Si tratta di adiposità presente lungo le cavità alari. Un intervento di rinoplasrtica determina la correzione del difetto, cercando di rispettare le aspettative del paziente.
    • Naso storto/deviato: è determinato dalla piramide nasale deviata che impedisce la corretta respirazione. In questo caso la correzione non gioca solo su un fattore prettamente estetico, ma anche di salute.
    • Narici larghe: Un difetto cheva corretto con l’intervento di rinoplastica. Tipico delle popolazioni caucasiche, possono essere corrette attraverso un intervento che coinvolga singolarmente le parti interessate.

    PRIMA E DOPO L’INTERVENTO DI RINOPLASTICA

    rinoplastica-pre-mattiacolli-luganorinoplastica-post-mattiacolli-lugano

    ANESTESIA

    L’anestesia totale è una tipologia che il Dott. Mattia Colli  preferisce evitare per motivi legati alla pericolosità della stessa. L’intervento di rinoplastica viene eseguito con anestesie locali ed endovenose, così che il paziente possa ritornare a un normale stile di vita, senza la sensazione di stanchezza e capogiro. L’anestesia locale viene eseguita solo nella zona interessata con piccole infiltrazioni tramite vasocostrittore che riduce l’afflusso di sangue e garantisce al Medico Chirurgo di lavorare in maniera delicata.

    RINOPLASTICA – INTERVENTO CHIRURGICO

    L’intervento di rinoplastica in un paziente di sesso maschile, avviene a livello delle cartilagini alari, triangolari, a livello della piramide nasale e così via. Intervenendo dall’interno non rimarrà nessuna cicatrice, perché i punti di sutura sono facilmente riassorbibili ed evitano al paziente dolori legati alla rimozione degli stessi, nel post-operatorio. Viene applicato un tutore che permette un mantenimento della forma, appoggiata sulla piramide nasale. Inoltre, alla fine dell’intervento non vengono utilizzati i tamponi e ciò comporta un ritorno immediato alla vita sociale.

    RINOPLASTICA POST-OPERATORIO

    Dopo l’intervento di rinoplastica, è consigliato non utilizzare occhiali. Per accelerare il processo di guarigione, è consigliato altresì adottare una posizione che limiti il gonfiore: utilizzare due cuscini per dormire la notte in modo che la testa sia sollevata abbastanza da favorire lo sgonfiamento e far sì che i liquidi non si distribuiscano sul volto.
    Per contenere l’edema, il Medico consiglia l’utilizzo di ghiaccio.
    L’utilizzo di cerotti particolari e garze sterili, favoriscono una guarigione più rapida.
    Subito dopo l’intervento chirurgico di rinoplastica, è compito del medico chirurgo prescrivere antibiotici che prevengono eventuali infezioni post-operatorie.
    Dopo circa 3 settimane il gonfiore sarà più lieve, anche se i tempi di guarigione dipendono da persona a persona. Indicativamente, dopo circa 6 mesi, il gonfiore è quasi sparito.
    E’ bene che il naso non subisca traumi di alcun genere, nella fase di guarigione, dall’intervento di rinoplastica. Eventuali sport agonistici o di club andrebbero evitati per prevenire rischi si pressioni o urti nella zona nasale del volto.

    RINOPLASTICA – RISULTATI

    A seguito dell’intervento di rinoplastica, sarà possibile vedere la naturalezza con la quale è stato effettuato, rispettando i canoni estetici del volto del paziente. Il Dott. Mattia Colli rispetta ogni paziente e ascolta le esigenze, cercando di soddisfare le aspettative.
    Se le osteotomie del naso (linee di modellamento dell’osso) sono delicate e morbide e corrispondono all’angolazione del profilo del paziente, allora si ottengono risultati straordinari. Al contrario sconsigliamo nasi troppo scavati.
    L’intervento di rinoplastica è uno dei principali interventi richiesti dai pazienti che si rivolgono al Dott. Mattia Colli

     TITOLO VIDEO

    DOMANDE FREQUENTI

    RINOPLASTICA

    La rinoplastica fa male?

    Un alto livello di chirurgia con tecniche avanzate permette al paziente di non far percepire nessuno stimolo doloroso né durante l’intervento di rinoplastica né nella fase di guarigione post-operatoria. Grazie alle metodiche chirurgiche attuali il paziente non deve sentire assolutamente dolore.

    E’ anche vero che la soglia della percezione di dolore è molto variabile da paziente a paziente ed è per questo che al Centro di Chirurgia Estetica Podgora 7  vengono prescritti e forniti preventivamente eventuali farmaci che possono essere assunti per eliminare la sensazione di fastidio in chi ha una bassa soglia. Non tutti i pazienti assumono analgesici, infatti nella maggior parte dei casi non è necessaria la loro assunzione.

    La rinoplastica maschile è differente da quella femminile?

    La dimensione, forma e profilo tendono a rispecchiare sia la personalità che il carattere di una persona, ma anche la propria mascolinità o femminilità: nell’uomo, un naso troppo piccolo fa perdere di virilità; ecco perciò che il profilo può essere dritto o con una leggerissima gobba, quasi impercettibile alla vista ma solo al tatto, mentre la punta può essere ridotta di dimensioni ma non troppo, in quando fisiologicamente e come struttura il naso dell’uomo è più grande rispetto a quello della donna. Una rinoplastica di alta qualità permette di mantenere l’armonia e i caratteri vigorosi e forti maschili, rimodellando una forma e dimensione corretta ma preservando la propria poderosità ed energia.

    Una rinoplastica femminile di altissimo livello ambirà invece ad un risultato più delicato, dolce e carezzevole, rendendo il dorso sempre dritto o leggermente abbassato o con una finissima e impercettibile memoria della gobba pregressa, ma un po’ più stretto ai lati rispetto all’uomo, a livello delle branche mascellari (lati del naso) e una punta dritta con lineamenti morbidi e graziosi oppure leggermente di qualche millimetro all’insù.


    dr. mattia colli
    news

    contattaci

      Compila il seguente modulo per richiedere una visita medica con il Dottore
      Costo della visita 150€